Fascicolo aziendale

Ogni azienda che si presenta alla pubblica amministrazione per richiedere contributi, agevolazioni o certificazioni nell'ambito dell'agricoltura deve essere iscritta nell'Anagrafe del settore primario.

L'Anagrafe raccoglie le notizie relative ai soggetti pubblici e privati, identificati dal codice fiscale, esercenti attività agricola, agroalimentare, forestale e della pesca, che intrattengano a qualsiasi titolo rapporti con la pubblica amministrazione centrale o locale. L'iscrizione all'Anagrafe presuppone la costituzione del fascicolo aziendale.

Il fascicolo aziendale è l'insieme delle informazioni e dei documenti relativi all'azienda. Le informazioni relative ai dati aziendali, compresi quelli relativi alle consistenze aziendali ed al titolo di conduzione, risultanti dal fascicolo aziendale, costituiscono la base di riferimento e di calcolo valida ai fini dei procedimenti istruttori in tutti i rapporti con la pubblica amministrazione centrale o locale in materia agroalimentare, forestale e della pesca, fatta comunque salva la facoltà di verifica e controllo dell'amministrazione stessa.

Per costituire il proprio fascicolo, l'azienda può rivolgersi agli Sportelli unici agricoli dell'AVEPA o ad un Centro Autorizzato di Assistenza Agricola (CAA) abilitato dalla Regione e convenzionato con l'AVEPA. Lo Sportello unico agricolo dell'AVEPA o il CAA  a cui l'azienda conferisce il mandato si occupano di raccogliere e conservare la documentazione, e di inserire le informazioni nel sistema. Il gestore del fascicolo svolge il suo compito nel rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali.

Documentazione essenziale per la costituzione del fascicolo aziendale

Documentazione sempre necessaria:

  • Mandato di rappresentanza se il fascicolo è gestito presso un CAA
  • Documento di identità del titolare o legale rappresentante dell'azienda in corso di validità
  • Copia certificato attribuzione partita IVA (o dichiarazione sostitutiva con gli estremi della stessa) se la posizione ne ha una attiva oppure Dichiarazione sostitutiva attestante l'esenzione da Partita IVA ex DPR n.663/72 se l'azienda non ha partita IVA oppure l'ha cessata
  • Visura Camerale (o dichiarazione sostitutiva che riporti gli estremi di iscrizione dell'azienda) se l'azienda è iscritta alla CCIAA fuori del Veneto
  • Dichiarazione sostitutiva che indichi le Unità Tecnico Economiche delle quali dispone l'azienda (non necessaria se riportate nella visura camerale o in altro documento)
  • Copia dello statuto per le persone giuridiche: può essere sostituita dalla copia dell'atto costitutivo o dalla visura camerale se tali documenti riportano le informazioni essenziali
  • Nel caso di persone giuridiche, o di persone fisiche/ditte individuali per le quali chi intrattiene rapporti con la PA è un soggetto diverso dal titolare, se l'informazione non è contenuta nei documenti di cui sopra occorre un documento che indichi la qualifica e l'investitura di tale soggetto (copia della procura, copia del provvedimento di nomina del consiglio di amministrazione o del tribunale competente, ecc)

Documentazione eventuale:

  • Documentazione attestante la conduzione dei terreni (vedere dettaglio pagg. 44-48 del citato Manuale e pagg. 17-19 per ulteriori punti di attenzione), degli allevamenti (vedere pag. 41 del Manuale), dei fabbricati (medesima documentazione prevista per i terreni) se l'azienda ne dispone e li conduce direttamente. Tali documenti in particolare possono consistere in: visure catastali, atti di proprietà o di compravendita, contratti di affitto o comodato o dichiarazioni sostitutive ex DPR 445/2000 dell'esistenza di tali rapporti, contratti di costituzione dell'usufrutto, atti di concessione di terreni demaniali, dichiarazioni sostitutive ex DPR 445/2000 che attestino di avere ottenuto il consenso alla coltivazione del terreno da parte degli altri comproprietari o del coniuge in regime di comunione legale.
  • Documentazione attestante la disponibilità delle macchine e delle attrezzature, se richiesto da particolari settori di intervento
  • Documentazione a supporto di altri dati relativi all'azienda, se richiesto da particolari settori di intervento.


Informazioni
Francesco Scaramucci
tel. 049 7708223
fascicolo.deleghe@avepa.it


Per informazioni sulla costituzione e l'aggiornamento del fascicolo aziendale è inoltre possibile rivolgersi allo Sportello unico agricolo dell'AVEPA competente per territorio:

Sportello unico agricolo
di Belluno

Graziella Lovatel
tel. 0437 356319
graziella.lovatel@avepa.it
Sportello unico agricolo
di Padova

Francesco Capuzzo
tel. 049 7708316
francesco.capuzzo@avepa.it
Sportello unico agricolo
di Rovigo

Paolo Veronese
tel. 0425 377203
paolo.veronese@avepa.it
     
Sportello unico agricolo
di Treviso

Giocanni Scanu
tel. 0422 247607
giovanni.scanu@avepa.it
Sportello unico agricolo
di Venezia

Saverio Madeo
tel. 041 5455758
saverio.madeo@avepa.it
Sportello unico agricolo
di Verona

Stefano Laspia
tel. 045 8636710
stefano.laspia@avepa.it
     
Sportello unico agricolo
di Vicenza

Tiziana Costalunga
tel. 0444 837907
tiziana.costalunga@avepa.it
   
Pubblicato il: 18.03.2014  -  Ultima modifica: 01.02.2017
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail