Albi ed elenchi

Con deliberazione n. 1078 del 13 luglio 2017 la Giunta regionale, accogliendo le richieste del Consorzio di tutela, ha prorogato la sospensione dell'iscrizione dei vigneti allo Schedario viticolo ai fini dell'idoneità alla rivendicazione della DOC "Prosecco", per un triennio fino alla campagna 2019/2020, fissando il limite di iscrizione delle superfici a  24.450 ettari - suddivisi in 19.922 ettari per la Regione del Veneto ed 4.528 ettari per la Regione Autonoma Friuli Venezia-Giulia.

La nuova disposizione porta quindi ad aumentare di 1.200 ettari, rispetto a quello risultante dal combinato disposto dei provvedimenti precedentemente citati ed in vigore fino alla campagna 2016/2017, il limite di iscrizione allo schedario viticolo, di cui 978 afferenti al territorio veneto, dei vigneti Glera ai fini dell'idoneità alla rivendicazione della DOC "Prosecco".

L'assegnazione è stata disciplinata dalla DGR n. 1560/2017, dal Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 182 del 3 novembre 2017 e dalle note regionali prot. 505235 del 01 dicembre 2017 e prot.n. 72493 del 23 febbraio 2018.

Con il decreto 381 del 28 febbraio 2018 è stata approvata la graduatoria regionale di assegnazione della quota, in funzione del punteggio ammesso per ogni domanda sulla base dei criteri di idoneità e preferenza previsti dal bando, posseduti alla data di presentazione della domanda, ed espressamente richiesti in domanda, fino ad esaurimento della superficie messa a disposizione. A parità di punteggio, la graduatoria è stata stilata in ordine crescente di data di nascita del rappresentante legale (giorno/mese/anno), dando quindi precedenza ai richiedenti più giovani sulla base del giorno, mese ed anno di nascita.

Con il Decreto n. 428 del 08.03.2018 è stata rettificata la graduatoria, che comunque non ha subito comporta alcun scorrimento di assegnazione superficie a nuove aziende, ma solo lo spostamento di tre ditte come ultime posizioni nei rispettivi punteggi e un avanzo maggiore che viene attribuito all'ultima ditta evidenziata.

Delle 4483 domande presentate, ne sono state istruite 1305; delle quali sono risultate ammissibili 1271 domande, e considerati i 978 ettari disponibili per la Regione Veneto, è stata assegnata una quota a 755 domande.

L'intervento di realizzazione della quota dovrà realizzarsi entro il 31 luglio 2018 e l'azienda dovrà provvedere ad aggiornare il proprio schedario viticolo attraverso gli appositi moduli informatici utilizzati per l'aggiornamento (saranno ritenute valide le domande/comunicazioni di aggiornamento schedario secondo quanto previsto dalla normativa).

Nello schedario delle ditte assegnatarie è stata aggiornata la sezione Quota DO/IGT, con la quota di superficie assegnata. E' pertanto possibile indicare l'utilizzo della quota nelle domande di aggiornamento schedario: "Fine lavori impianto, fine lavori impianto da rempianto anticipato e sovrainnesto in modifica schedario", utilizzando l'apposita scheda in domanda "Quota DO/IGT".

Invece, per le unità vitate già presenti nello schedario viticolo dell'azienda, è possibile procedere con una richiesta di sblocco delle uv presentando una domanda di Modifica Schedario in cui vengano caricate le uv a Glera e le relative iscrizioni, senza fare nessuna altra modifica. Nella scheda allegati della domanda, il richiedente deve selezionare tra le tipologie di allegati, quello denominato "Richiesta di utilizzo quota Prosecco DGR 1560/2017" e caricare in formato .pdf il modulo allegato (Modello 1), debitamente firmato dal titolare dell'azienda. L'originale del modulo andrà conservato nel fascicolo cartaceo dell'azienda.

Qualora siano già state presentate delle domande di modifica schedario per lo sblocco delle uv prive del "Modello 1", è necessario trasmetterlo, debitamente firmato, allo Sportello unico agricolo competente per la domanda di modifica schedario presentata.

Inoltre, con il Decreto 381 del 28 febbraio 2018 è stata di autorizzata la conversione in autorizzazione dei diritti indicati nelle domande presentate ai sensi della DGR 1560/2017. La conversione non ha riguardato i diritti indicati nelle domande di assegnazione oggetto di rinuncia ed i diritti oggetto di una specifica domanda di modifica schedario per la loro conversione in corso di istruttoria o già autorizzata.

La guraduatoria e l'elenco dei diritti convertiti e delle corrispondenti autorizzazioni generate sono disponibili nella sezione documenti (Decreto del Dirigente n. 381 del 28.02.2018 - Graduatoria assegnazione quote Prosecco).

 

Informazioni
Gianni Pagin
tel. 049 770 8768
vitivinicolo@avepa.it

Pubblicato il: 15.07.2016  -  Ultima modifica: 15.03.2018
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail