Vendemmia verde

La Vendemmia verde è la distruzione totale o l'eliminazione dei grappoli non ancora giunti a maturazione, riducendo a zero la resa della relativa superficie viticola.
L'articolo 47 del regolamento (UE) n. 1308/2013 stabilisce la possibilità, per i viticoltori, di beneficiare di un sostegno alla Vendemmia Verde, sotto forma di pagamento forfettario per ettaro.
Il viticoltore che intende aderire al sostegno per la Vendemmia verde deve presentare una sola istanza di adesione per tutte le superfici vitate che risultano in conduzione alla data di presentazione dell'istanza, coltivate con le varietà cabernet franc, cabernet sauvignon, carmenere e merlot, così come risultano iscritte nell'elenco delle vigne atte a produrre i vini ad IGT e/o vini varietali, indipendentemente dall'utilizzazione degli anni precedenti. 
La domanda deve essere presentata tramite gli applicativi dell'AVEPA (SOP) entro i termini previsti dalla deliberazione regionale.
I lavori di eliminazione dei grappoli devono essere effettuati entro il 30 giugno.
I controlli  da parte dell'AVEPA vengono svolti nel periodo compreso tra il  1° e il 31 luglio.
I pagamenti devono essere effettuati entro il 15 ottobre.

 

Informazioni
Gianni Pagin
Tel. 049 7708768
vitivinicolo@avepa.it

Pubblicato il: 01.04.2014  -  Ultima modifica: 19.11.2014
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail