LEADER

La sigla LEADER, dal francese Liaison entre actions de développement de l'économie rurale (Collegamento fra azioni di sviluppo dell'economia rurale), rappresenta una particolare forma di approccio alla programmazione e allo sviluppo locale che mira ad avere un'ampia partecipazione, da parte dei principali soggetti interessati, all'individuazione delle priorità da affrontare all'interno di un territorio limitato ed omogeneo e alla conseguente definizione delle decisioni e delle strategie da mettere in atto. L'approccio Leader, quindi, promuove e sostiene progetti di sviluppo rurale ideati e condivisi a livello locale al fine di rivitalizzare il territorio, creare occupazione e migliorare le condizioni generali di vita delle aree rurali.

Dopo tre edizioni promosse dall'Unione europea dell'apposito programma di intervento denominato Iniziativa Leader, dal 2007 l'approccio Leader è entrato a far parte degli strumenti previsti dal Programma di Sviluppo Rurale (PSR) e rappresenta uno degli Assi proposti per sostenere lo sviluppo delle aree rurali (Asse IV) nel periodo 2007-2013.

L'attuazione di questa particolare forma di approccio prevede come principali soggetti attuatori i GAL (Gruppi di azione locale), raggruppamenti di soggetti pubblici e privati rappresentativi delle diverse realtà socio-economiche di un determinato territorio, ai quali viene demandato il potere decisionale in merito all'elaborazione e all'attuazione delle strategie di sviluppo locale, sulla base di un apposito budget finanziario (PSL).

I GAL provvedono ad approvare specifici atti per consentire l'accesso ai benefici previsti dal PSL. Non sono previsti ulteriori finanziamenti nell'attuale periodo di programmazione.

I 14 GAL selezionati all'interno della Regione del Veneto sono:

L'accesso ai finanziamenti previsti dall'Asse 4-Leader avviene attraverso le seguenti Misure:

  • 410 - Attuazione strategie di sviluppo locale, a sua volta articolata nelle Misure 411 (Asse 1), 412 (Asse 2) e 413 (Asse 3). La selezione delle operazioni per l'accesso ai benefici previsti nei PSL per la Misura 410 si può attuare alternativamente attraverso bando pubblico, procedura a regia e procedura a gestione diretta;
  • 421 - Cooperazione interterritoriale e transnazionale;
  • 431 - Gestione dei GAL, acquisizione competenze e animazione sul territorio.

 

Informazioni
Gionata Asti
tel. 049 7708780
avepa.leader@avepa.it

Pubblicato il: 01.04.2014  -  Ultima modifica: 12.10.2015
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail