Decesso di un beneficiario di contributi AVEPA

Come ricevere i contributi non ancora pagati spettanti al beneficiario deceduto

Gli eredi di un beneficiario di contributi AVEPA deceduto prima di ricevere i relativi pagamenti possono rivolgersi al Centro di assistenza agricola (CAA) o allo Sportello unico agricolo (SUA) di AVEPA che gestisce il fascicolo aziendale.

Gli eredi devono compilare i modelli appositamente predisposti e consegnarli, a seconda dei casi, al CAA o al SUA competente. Una volta acquisite le informazioni necessarie, l'Agenzia eroga in favore di un unico erede (che dovrà essere delegato da tutti gli altri a percepire i contributi spettanti al defunto) i contributi non ancora pagati al momento del decesso del beneficiario e relativi alle domande già presentate.


Informazioni
Cristina Salvan
tel. 049 7708798
cristina.salvan@avepa.it

Pubblicato il: 17.03.2014  -  Ultima modifica: 27.07.2017
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail