Azione 4.2.1

Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive

Le tipologie di interventi potranno riguardare:

  • diagnosi energetiche di I° (preliminare) e II° livello (approfondita) e conseguenterealizzazione degli interventi, da realizzare anche mediante ricorso a voucher; monitoraggio continuo dei flussi energetici ed elaborazione delle buone prassi aziendali;
  • installazione di impianti ad alta efficienza, di sistemi e componenti (quali ad esempiosostituzione di motori elettrici, installazione di inverter, rifasamento, sostituzione di gruppidi continuità, sistemi di controllo) in grado di contenere i consumi energetici nei processiproduttivi (con particolare riferimento ai settori "Energy intensive", al settore commerciale ed al settore turistico), nonché utilizzo di energia recuperata dai cicli produttivi;
  • installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l'autoconsumo;
  • cogenerazione industriale;
  • interventi di efficientamento energetico di immobili produttivi.

Verranno inoltre finanziati audit energetici nelle imprese per capire i reali fabbisogni delle stesse e creare consapevolezza da parte degli imprenditori. Questi interventi definiti di tipo "soft" (quali ad esempio l'installazione di sistemi di controllo dei consumi, ecc.) possono essere effettuati soltanto con la realizzazione conseguente di interventi cosiddetti di tipo "hard" (quali ad esempio la riconfigurazione/sostituzione di macchinari, l'inserimento di nuovi filtri/motori, ecc.).

Alcuni interventi di efficientamento degli immobili produttivi, anche se di semplice realizzazione, consentirebbero notevoli risparmi. Agire sull'efficienza energetica dell'intero immobile è ovviamente un intervento più costoso da attuare e quindi il risparmio energetico ottenibile deve essere tale da giustificare l'intervento stesso.

I beneficiari saranno le piccole e medie imprese, e gli interventi riguarderanno le imprese presenti sull'intero territorio della Regione del Veneto.


DGR n. 771 del 29 maggio 2017

Apertura bando: 15 giugno 2017

Chiusura bando: 31 luglio 2017, ore 18:00

Dotazione finanziaria: 12.000.000 euro


DGR n. 1630 del 12 ottobre 2017

Apertura bando: 02 novembre 2017

Chiusura bando: 09 gennaio 2018 , ore 18:00

Dotazione finanziaria:  6.000.000 euro

Pubblicato il: 06.06.2017  -  Ultima modifica: 20.10.2017
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail