Amministrazione digitale

AVEPA tra le best practice della PA digitale a livello nazionale


AVEPA ha ricevuto un importante riconoscimento per il lavoro svolto negli ultimi anni sul fronte della digitalizzazione dei processi e dell'erogazione dei servizi all'utenza. Nella sua relazione conclusiva, pubblicata lo scorso 26 ottobre, la Commissione parlamentare d'inchiesta sul livello di digitalizzazione della PA ha infatti indicato l'AVEPA tra le cinque "buone pratiche" (best practice) nell'ambito della PA italiana in termini di efficacia dei risultati ottenuti nell'ambito dei progetti di trasformazione digitale fin qui attuati e tuttora in fase di realizzazione.

"Abbiamo sempre orientato le nostre strategie e attività secondo due criteri strettamente collegati: la continuità nell'efficienza dei pagamenti e l'innovazione dei processi" precisa il Direttore Fabrizio Stella. "Vogliamo creare valore attraverso l'erogazione di servizi efficienti, ottimizzando le risorse disponibili e cercando di adeguarci alle esigenze delle imprese, con l'obiettivo di ridurre il tempo necessario per gli adempimenti burocratici attraverso l'utilizzo di strumenti e procedure che consentano un accesso semplice ed efficace alle informazioni, liberando così tempo agli imprenditori per dedicarsi alle proprie aziende ed accrescere la loro competitività."

Per questa ragione AVEPA considera l'innovazione tecnologica un processo complesso, che non si limita alla semplice sostituzione della carta con i file e delle procedure con i software, ma interpreta e governa il cambiamento su un piano culturale, prima ancora che tecnico e tecnologico.

Pubblicato il: 08.02.2015  -  Ultima modifica: 24.11.2017
Condividi questa pagina:
segnala errore torna su stampa invia e-mail